comproscambiovendolibriusati

Vai ai contenuti

Menu principale:

Stevenson L.R.

L'ISOLA DELLE VOCI e LA SPIAGGIA DI FALESA'
di R. L. Stevenson    
Edizione Tascabili Economici Newton 1993
Costo: € 1
Condizioni del libro: ottimo stato

Stevenson scrisse questi splendidi racconti a Upolu, la principale delle isole Samoa, dove trascorse gli ultimi cinque anni della sua vita straordinaria. Gli isolani lo chiamavano “Tusitala”, il narratore di storie e lo consideravano una specie di nume tutelare. Tra queste righe si nascondono i profumi e le luci di una terra da lui amatissima e le suggestioni, i misteri, le paure ataviche e le leggende tramandate dai suoi abitanti. Prima di morire aveva più volte detto di voler essere sepolto sulla cima del Monte Vaea, il più alto dell’isola, per poter dominare dall’alto il mare che tanto amava, così gli isolani di Samoa gli tributarono un funerale che sembra tratto da uno dei suoi racconti.
La cima del monte era ricoperta da una vegetazione fittissima e non esisteva una strada percorribile, soprattutto trasportando una bara, così tutti gli uomini delle isole, vestiti con il tradizionale abito da lutto aprirono un passaggio fino alla cima con picconi e machete, poi si distribuirono lungo il sentiero passandosi l’un l’altro la bara di Tusitala fino alla cima del monte. La tomba di Stevenson è ancora lì; l’epigrafe riporta tre versi tratti dalla sua poesia “Requiem”: Here he lies where he longed to be: Home is the sailor, home from the sea, And the hunter home from the hill. (Qui giace dove desiderava essere: la casa è il marinaio, casa dal mare, e il cacciatore torna a casa dalla collina).


Torna ai contenuti | Torna al menu